Il viaggio di Fuji

Non è un caso che io voglia cominciare questa galleria, od antologia, con un omaggio al maestro Yoji Fujimoto. Ci ha lasciato troppo presto. Ci manca troppo, ogni giorno di più, eppure in qualche modo è ancora qui con noi. Davanti a noi, ad aprirci la strada

P.B.

 

 

 

La morte era già al suo fianco quando scattai questa foto. Il suo corpo ne porta già ben visibili i segni. Eppure l'unica persona perfettamente consapevole dell'inevitabilità della separazione, era indubbiamente lui. Lucido fino all'ultimo istante, guidato da una forza interiore che lo ha illuminato di un bagliore che forse non abbiamo sostenuto.

 

 

 

 

 

Joomla templates by a4joomla