Davidina e Golia

Anche in questa foto c'è il maestro Fujimoto.  Forse soprattutto in questa foto.

 

 

 

 

 

Dicendo che l'aikido è per tutti, e che chiunque può praticare con chiunque, si incorre in un sospetto di retorica. Non per Fujimoto sensei, che notoriamente non ha mai utilizzato la retorica nel suo insegnamento.

I principi basilari dell'aikido - e della vita - per lui potevano e dovevano essere resi non solo tangibili ma anche comprensibili ed alla portata di tutti.

E un giorno ha voluto dimostrarlo sul campo, chiedendo a varie coppie di praticanti assortite sul momento a suo insindacabible giudizio, di lavorare assieme davanti a tutti.

Eppure...

Come ha fatto a comprendere che la strana coppia formata dalla minuscola Davidina e dal gigante Golia, che comprensibilmente non avevano mai praticato assieme fino ad allora, non solo avrebbe funzionato ma poteva dimostrarlo di fronte a tutti?

Anzi: poteva e doveva essere additata a tutti come esempio.

La risposta in fondo è semplice: quando si è Maestri si ha il potere ed il dovere di rendere manifesto quello che altri non vedono.

 

Joomla templates by a4joomla